Attività

Storia della schiavitù: un tour storico di un’intera giornata

Banjul, Gambia
basato su 3 recensioni
Cancellazione gratuita
Lingua: Inglese
Voucher sul cellulare accettato
Durata Duration upto 9 Hours
Cosa aspettarsi

Partecipa a questo tour ed entra in cinque secoli di storia che ripercorrono le origini di Kunta Kinteh, il gambiano che fu portato nelle Americhe. Questo è un tour storico durante il quale imparerai di più sulla storia della schiavitù attraverso i numerosi siti storici che visiterai lungo il percorso.

Partirai entro le 07:00 per Banjul, dove prenderai il traghetto Banjul Barra che porta alla riva nord. Dopo ca. 1 ora in traghetto, raggiungerai Barra, dove ti unirai al tuo veicolo e guiderai attraverso i villaggi su una strada accidentata, per ca. 1 ora, prima di raggiungere Juffureh Albreda nella regione della sponda nord della foce del fiume Gambia.

Lì visiterai l'asta della bandiera della libertà e un museo degli schiavi. Albreda era una stazione commerciale francese durante l'era della schiavitù. C'è anche una chiesa, che è stata la prima del suo genere ad essere costruita in Africa occidentale dai portoghesi. L'essenza di fermarsi lì è spiegare come è nata la bandiera della libertà, che oggi è uno dei monumenti nazionali dal 1970.

Successivamente proseguirai per Juffureh, che è il villaggio natale del famoso schiavo costretto alla schiavitù a metà del diciassettesimo secolo: Kunta Kinteh. È su chi, Alex Haley ha basato la storia del suo best seller Roots, che ripercorre le vicende della tratta degli schiavi transatlantica.

Raggiungerai quindi il clou principale del viaggio delle radici: la visita del clan Kinteh. Sulla via del ritorno alla barca verrà fatta una sosta al museo, che ripercorre più di 400 anni di tratta degli schiavi che contribuì notevolmente allo spopolamento del continente.

Dopo la passeggiata, ti imbarcherai su una piroga per procedere per una crociera in mare di 2 miglia verso l'isola di Kuntah Kinteh (ex isola di James). Questa è un'isola, che ha giocato un ruolo fondamentale durante la tratta degli schiavi. Situata a circa 3 km dal villaggio di Albreda, questa minuscola isola, che era sei volte più grande delle sue dimensioni reali, veniva utilizzata per mantenere gli schiavi per un massimo di 2 settimane, prima che venissero spediti sull'isola di Goree. La cosa più iconica è il dungeon rimasto sull'isola. Questo è solo uno su 14, che sono stati spazzati via dall'erosione o dalle esplosioni di polvere da sparo, avvenute a metà del diciottesimo secolo. Quei sotterranei erano usati per punire gli schiavi che si ribellavano al padrone degli schiavi. Mani e gambe erano incatenate e veniva loro servito un pasto al giorno per essere indeboliti.

Dopo tutti gli straordinari panorami e le informazioni su questo altro punto di riferimento storico in Gambia, farai ritorno al villaggio per pranzo in un ristorante locale, prima di tornare a Barra per prendere il traghetto per Banjul.

Leggi tutto
Da:
$ 83